Viaggi
Grand Tour della Mongolia

catalogoGrand Tour della Mongolia Qualche notizia in più
Il tour, completamente su strada (le distanze evidenziate sono indicative), si snoda dapprima in direzione sud; superate le steppe si raggiungono le dune del Gobi. Quindi si piega verso ovest e poi, completando un anello, si punta a nord per rientrare nella capitale con soste suggestive in aree naturali boschive, occasioni d’incontro con famiglie nomadi e di allevatori. 

A luglio è l’occasione di assistere al  Naadam festival, lo spettacolo di gare ed eventi della tradizione mongola a cui partecipano in costume abitanti da tutto il Paese.
In questo stesso periodo si celebra fuori dalla capitale anche il Danshig Naadam, festival che ripropone da qualche anno, insieme alle competizioni sportive, rituali religiosi scomparsi dopo la rivoluzione del 1921. Nel periodo dei festival Naadam e Danshig Naadam l’itinerario è soggetto a variazioni.
I nostri operatori locali saranno al fianco dei viaggiatori con professionalità. Le guide conoscono l’inglese e, a volte, anche l’italiano.  Moderne jeep sono usate per gli spostamenti, su strade a volte poco confortevoli.  Gli alberghi sono presenti solo ad Ulan Bator. Durante il tour del Paese i pernottamenti avvengono in campi tendati attrezzati e moderni con sistemazione in yurte, chiamate ger, con servizi comuni.
Con più tempo a disposizione, possiamo indicarvi altri percorsi per visitare le regioni più settentrionali del Paese fino alla regione del lago Huvsgul, dove s’incontrano i nomadi che cavalcano le renne e si visita il monastero buddista di Amarbayasgalant. Un altro percorso raggiunge gli Altai, a sud-ovest del Paese, dove vivono popolazioni kazake di cacciatori.


Partenze 2017: 14/06, 28/06 (Naadam); 07/07 (Naadam) 24/07 (Danshig Naadam); 02/08 (Danshig Naadam) 
Tours privati e partenze di gruppo su richiesta


1° giorno Italia/Ulan Bator
Partenza con volo di linea (non incluso).   

2° giorno Ulan Bator
Arrivo di prima mattina a Ulan Bator, capitale della Mongolia. Sistemazione in albergo.  Nel pomeriggio visita della città e del Museo di Storia Naturale con la collezione di resti di dinosauri. La città è moderna, ma il suo assetto urbano è simile ad un grande assembramento nomade.

3° giorno Ulan Bator – Parco Nazionale Terelj
Intera giornata di escursione al Terelj National Park (80 km ad est di Ulan Bator). Si potrà ammirare lo splendido paesaggio montano con possibilità di passeggiate e escursioni a cavallo. Visita ad una famiglia nomade. Rientro in città.

4° giorno Ulan Bator/Gobi Centrale (km 220)
Prima tappa di avvicinamento al deserto del Gobi fino alle formazioni rocciose di Baga Gazriin. Nonostante la denominazione, l’area del Gobi è una spettacolare regione di montagne e steppe di cui le dune di sabbia costituiscono solo il 3%. E’ prevista una sosta pic nic nelle montagne Zorgol Hairhan.

5° giorno Gobi Centrale/Tsagaan Suvraga (km 280)
Visita al monastero di Sum Khuk Burd vicino ad un piccolo lago. Proseguimento per Gobi Sud fino all’altipiano di Tsagaan Suvraga. 

6° giorno Tsagaan Suvraga/Valle delle Aquile (km 280)
Escursione nel Parco Nazionale della Yol Valley (la valle delle Aquile): un canyon circondato da montagne di circa mille metri di altezza, sullo sfondo il ghiacciaio del Gobi. Possibilità di passeggiare fra scenari di grande bellezza.

7° giorno Valle delle Aquile/Dune di Khongor (km 200)
Escursione al deserto di dune lungo il fiume Hongor: “singing dunes”, gazzelle e ibex, qualche dromedario selvatico.

8° giorno Dune di Khongor/Bayazag (km 150)
Proseguimento attraverso le steppe del Parco Nazionale del Gurvansaikan. Si vedranno le antiche formazioni rocciose di Tsogt Taij. Visita a Bayazag, alle dune ed al “cimitero dei dinosauri”.

9° giorno Bayazag/Monastero di Ongiin (km 150)
Si attraverseranno le montagne per raggiungere la regione di Saikhan Ovoo e le rovine del monastero di Ongiin con pranzo al sacco. Possibilità d’incontrare insediamenti nomadici.

10° giorno Ongiin/Karakorum (km 300)
Partenza per la mitica Karakorum, dove un tempo sorgeva il palazzo imperiale di Gengis Khan. Visita al monastero di Erdene Zuu, uno dei più antichi e imponenti. Visita alle rovine di Karakorum ed al museo. 

11° giorno Karakorum/Sorgenti Tsenher
Sistemazione al campo tendato vicino al fiume Orkhon, nei pressi delle sorgenti calde di Tsenher. Possibilità di passeggiate lungo il fiume o facili trekking sulle montagne.  

12° giorno Tsenher
Giornata a disposizione per una pausa dopo il lungo itinerario percorso con passeggiate nella natura e relax alle sorgenti di acqua calde.

13° giorno Tsenher/Lago Ugii (km 240)
Partenza per la provincia di Arkhangai fino alle sponde del lago Ugii. Pomeriggio libero per passeggiate e bird watching lungo le rive del lago.

14° giorno Lago Ugii/Parco Naturale Hustain Nuruu (km 270)
Si raggiunge oggi l’area protetta di Hustai Nuruu che ospita i cavalli selvaggi di razza Prjewalski. Visita al museo locale.  

15° giorno Hustain Nuruu/Ulan Bator (km 120)
Rientro ad Ulan Bator; durante il mese di luglio si avrà occasione di assistere al  famoso Naadam festival che si celebra nello stadio della città: uno spettacolo di gare ed eventi della tradizione mongola a cui partecipano in costume abitanti da tutto il Paese.     16° giorno Ulan Bator/ItaliaPartenza con volo di linea per l’Italia. Arrivo in giornata.

 



Per altri tour in Mongolia clicca qui
I nostri alberghi Formula Gold:
Ulan Bator – Bayangol
Campi di Yurte: 
Gobi Centrale – Erdene Ukhaa, o sim.
Tsagaan Suvraga – Gobi Suvraga, o sim.
Valle Aquile – Khan Bogd, o sim.
Dune Kongor – Gobiin Anar, o sim.
Bayazag – Gobi Tour, o sim.
Ongiin – Ongiin Nuuts, o sim.
Karakorum – Munkhtenger, o sim.
Tsenher – Shiveet Mankhan, o sim.
Lago Ugii – Ogii of Skyland, o sim.
Hustain Nuruu – Hustai Tsogtsolbor, o sim.

Le quote comprendono: tour con guide locali parlanti inglese; ingressi nei monasteri e musei indicati in programma; Jeep fuoristrada con autista, 14 pernottamenti di cui 3 in camera doppia in hotel e 11 in spaziose yurte a 2 letti con servizi comuni. Trattamento di pensione completa; pernottamento e prima colazione a Ulan Bator. Accompagnatore dall’Italia per partenze di gruppo private, o su richiesta.
Possibile aggregazione in loco ad altri partecipanti dell’organizzazione locale.



Condizioni generali
Assicurazioni



catalogoGrand Tour della MongoliaScarica il tour in versione pdf


Stampa la pagina
Quote per persona in Euro

Minimo 3 persone 
in doppia
3.100
suppl. singola
495

suppl. Naadam Festival -
partenze 28/06 e 07/7

690

singola Naadam Festival

550


Da aggiungere voli intercontinentali da euro 650 (tasse escluse)

Lombard Gate © - Via della Moscova 60, 20121 Milano P.IVA n. 09895920156 Reg. Imp. Milano REA n.1325047 - Telefono/Fax +39 0233105633 e-mail: info@lombardgate.it